Anna Crocellà

Scenografa e Arredatrice. Frequenta L'istituto Statale d'Arte per la Ceramica e lavora fin da subito come garzone di bottega all'interno di vari laboratori. Dopo aver conseguito il titolo di Maestro d'Arte e il Diploma di Maturità d'Arte Applicata, appassionata da sempre dal mondo dell'Arredamento d'Interni, frequenta a Catania il corso di Interior Design all'Istituto Callegari e si iscrive successivamente all’Accademia di Belle Arti di Catania, dove frequenta il Corso di studi di Scenografia per il Teatro. Realizza in quegli anni diverse scenografie per vari laboratori teatrali e si specializza in Scenografia per i Nuovi Media nel marzo del 2012, al termine del biennio, collabora alla realizzazione di varie scenografie, affiancando lo scenografo Aldo De Lorenzo. Nel 2010 è Assistente alla Scenografia per il film "Nero Infinito" di Giorgio Bruno, successivamente firma le scene per vari cortometraggi e videoclip e nel 2012 per il film "Baci Salati" di Antonio Zappalà (prodotto da Cinemaset), selezionato al Taormina film Festival. Insieme al fratello Luca Crocellà fonda l'associazione culturale "Art Director", che si occupa principalmente di curare eventi e sfilate di moda, occupandosi nello specifico di allestimenti e scenografie. Dal 2012 è Cultore della Materia "Architettura degli Interni" del Prof. Arch. Virgilio Piccari. Nel 2014 frequenta il master in Product design per l’outdoor all'Accademia di Design e Arti Visive "Abadir", partecipando a numerosi workshop e laboratori con artisti e designer di fama internazionale come Denis Santachiara e Francisco Gomez Paz. Si specializza in diversi corsi certificati Autodesk, come Autocad e 3Ds Max, il corso di V-Ray per rendering e Vue xstream. E' tutor del laboratorio di scenografia per il teatro, del progetto ScuolaArte, all'Istituto Comprensivo Statale "Sante Giuffrida". Nel 2016 realizza il "plastico architettonico" del nuovo pastificio "Strampelli" che verrà costruito ad Amatrice (plastico esposto in una delle sale del Comune), per conto del titolare Dott. Diego Leoncini . Dal 2017 è docente a contratto per la materia "Laboratorio di Progettazione Architettura Stile e Arredo" presso l'Accademia di Belle Arti di Catania. Nell'ottobre del 2017 fonda lo studio di progettazione elleA', occupandosi principalmente di Rendering, progettazione 3d, arredamento d’interni, laboratori artistici.

Con TemporaYoung ha partecipato a: WonderTime Catania 2018, mostra alla Drogheria Artistica

Opere

In Vita

Di archetipi e di simboli, in comunione ancestrale. In elementi congiunti, un vento spirituale si affida all'acqua, ancestrale genitrice e con lei, in simbiosi, dispiegano il corso. Abbraccio amniotico, che protegge e liberà dai vincoli. Scorrere catartico che, in possibilità, tutto sublima. È affido e conforto, speranza e rimembranza di esperienze condivise. Certezza del flusso continuo, nella culla dell'afflato evolutivo.
Trittico 90x60 cm, Fotografia Digitale.

Unità d'essenza

Il mosaico come simbolo di unità d’insieme, per una Sicilia salda nella sua essenza rappresentativa. Il richiamo al “pixel” rimanda alla dicotomia analogico/digitale, come metafora di una Sicilia che si emancipa dall’impalpabile, affermandosi presente e concreta. E’ inoltre espressione di un linguaggio contemporaneo che guarda al futuro mantenendo viva la propria caratterizzazione storica.